In attesa di news, mi sembra doveroso soffermarsi un po’ a conoscere le nuove star che cominciano a popolare la Coppa del Mondo e che già, giovanissime, si stanno affermando nel firmamento del circo bianco, ottenendo risultati di grande rilievo. Sono i ragazzi anni ’90, che già da alcune stagioni combattono ad armi pari con colleghi di maggiore esperienza, dando loro non poco filo da torcere.

Bernadette Schild, la sorellina della grande slalomista austriaca Marlies Schild, nasce a Saalfelden il 2 gennaio del 1990.

Nel 2007 partecipa all’European Youth Olympic Festival conquistando l’argento nel gigante e il bronzo nello slalom. Il suo primo successo di rilievo arriva il 28 febbraio 2008 ai Mondiali Juniores di Formigal, dove conquista il titolo, che le ha anche permesso di partecipare alle finali di Coppa del Mondo, quell’anno tenutesi a Bormio. Partecipa anche l’anno successivo, senza però riuscire a conquistare nuovamente il titolo, arrivando seconda, dietro a Denise Feierabend. In Coppa Europa vanta 8 podi di cui 2 vittorie, una a Courchevel (FRA) e una a Zinal (SUI), entrambe in gigante, e conquista nel 2010 la coppetta di speciale. In Coppa del Mondo non è ancora riuscita a far emergere tutto il suo talento e, pur mostrando una sciata molto simile a quella della sorella, stella assoluta dello slalom speciale, è riuscita per ora ad entrare solo una volta nella top ten, siglando il settimo tempo nello slalom di Courchevel (FRA) il 21 dicembre del 2010.

Image

La prima questione da risolvere riguardo a Erin Mielzynski è stata per tutti la pronuncia del suo cognome, pronunciato da ognuno in modo diverso. E’ allora intervenuta lei, tramite un articolo uscito qualche tempo fa, svelandoci finalmente il mistero. La corretta pronuncia è mill-ZIN-skee ( /mil:’dzinski:/ ).

Nata a Brampton, nell’Ontario il 25 maggio del 1990, debutta in coppa del mondo nel 2009. I suoi migliori piazzamenti, prima del 04 marzo 2012, erano due tredicesimi posti, uno ottenuto a Courchevel (FRA) e uno a Zwiesel (GER). In quella data, infatti, la giovane canadese conquista, a Ofterschwang (GER), la vittoria, lasciandosi alle spalle l’americana Resi Stiegler, che conquista il suo primo podio, e la veterana austriaca Marlies Schild. Questa è anche stata la prima vittoria del Canada in quattro anni, dopo quella di Emily Brydon, nel super g di St. Mortiz, nel febbraio del 2008, e la prima vittoria in slalom degli ultimi 41 anni. L’ultima canadese a vincere in questa specialità è stata infatti Betsy Clifford a Schruns (AUT) nel 1971.

Image

E’ interessante sapere che questa ragazza non è solo una sciatrice alpina, ma anche una sciatrice d’acqua di altissimo livello, infatti, nel 2006, ha conquistato l’argento nell’Under-17 World Water Ski Championship.

Image

La nostra Federica Brignone, figlia dell’ex sciatrice Maria Rosa Quario e del maestro di sci Daniele Brignone, nasce a Milano il 14 luglio del 1990.

Esordisce in Coppa del Mondo a Lienz in gigante il 28/12/2007 senza però arrivare, mentre conquista i primi punti con il ventunesimo posto ottenuto Soelden (AUT). Nel marzo del 2009 conquista l’oro della combinata ai Mondiali Juniores, mentre il 28 novembre dello stesso anno sale per la prima volta sul podio della Coppa del Mondo siglando il terzo tempo ad Aspen (USA). Nel febbraio del 2010 porta a casa un secondo posto, a pari merito con la tedesca Lena Duerr, alle spalle di Mona Loseth nei Mondiali Juniores. Ma la data in cui il fenomeno Brignone esplode è il 17 febbraio 2011, quando a Garmisch-Partenkirchen (GER) conquista l’argento mondiale in gigante, alle spalle della slovena Tina Maze.

Anche nell’ultima stagione Federica ha brillato, conquistando quattro podi, di cui tre secondi posti, e si può ritenere senza alcun dubbio una tra le migliori attuali gigantiste, oltre che punta di diamante della squadra italiana di gigante.

Image

La sorella minore di Irene Curtoni, una delle punte della nostra nazionale, Elena Curtoni, nasce a Morbegno il 3 febbraio 1991.

Debutta in Coppa Europa nel 2007, mentre nel marzo del 2009, ai Mondiali Juniores di Garmisch-Partenkirchen (GER), conquista in bronzo nella combinata, quell’anno vinta da Federica Brignone. Il 14 novembre 2009 esordisce in Coppa del Mondo nello speciale di Levi (FIN) e due mesi più tardi, nel gennaio del 2010 conquista la sua prima vittoria in Coppa Europa, in combinata. E’ oro ai Mondiali Juniores di Crans Montana (FRA) nel super g, mentre sei giorni dopo partecipa ai Mondiali di categoria superiore a Garmisch-Partenkirchen (GER), siglando un ottimo sesto tempo. Il suo miglior piazzamento in Coppa del Mondo è, per ora, un quinto posto, ottenuto sempre a Garmisch-Partenkirchen (GER).

Image

A Moutiers, il 20 marzo 1991, nasce Alexis Pinturault, francesino che vanta due ori ottenuti ai Mondiali Juniores, entrambi in gigante, uno nel 2009 a Garmisch-Partenkirchen (GER) e uno nel 2011 a Crans Montana (FRA). Nel 2011 conquista anche, con cinque vittorie, la Coppa Europa.

Ha già ottenuto inoltre sette podi in Coppa del Mondo, di cui tre secondi posti nella sua disciplina principe, il gigante, due a Kranjska Gora (SLO) e uno a Soelden (AUT), un secondo posto nella super combinata di Chamonix (FRA), un terzo posto nello slalom di Kranjska Gora (SLO) e un secondo posto nel super g delle finali 2012 di Schladming (AUT); conquista la prima e, per adesso, unica vittoria nel parallelo tenutesi a Mosca (RUS) il 21 febbraio 2012.

Image

La ticinese Lara Gut nasce il 27 aprile 1991 a Sorengo.

Nel 2008 vince la Coppa Europa, insieme alle coppette di discesa e di super g, avendo già precedentemente debuttato, nel gigante di Lienz, il 28 dicembre 2007, in coppa del mondo. Il 2 febbraio 2008 sigla il terzo tempo nel super g di St. Moritz (SUI), riuscendo a portare a casa, sempre nella stessa specialità, un quinto posto il giorno seguente.

Il 20 dicembre 2008, sempre sulle nevi di St. Moritz (SUI), conquista la sua prima vittoria, davanti alla connazionale Fabianne Suter e all’italiana Nadia Fanchini. Diventa così l’alteta più giovane ad aver mai vinto un super g, con i suoi 17 anni e 7 mesi. Otto giorni dopo arriva anche il suo primo podio nel gigante di Semmering (AUT).

Nei Mondiali della Val-d’Isere porta a casa due argenti, uno in super combinata, dietro all’autriaca Kathrin Zettel, e uno in discesa, dietro all’americana Lindsey Vonn.

Durante gli allenamenti che hanno preceduto l’inizio della stagione 2010, arriva però il primo infortunio: la lussazione dell’anca destra. A causa di ciò non può prendere il via alle Olimpiadi di Vancouver.

Rientra a Soelden, all’inizio della stagione successiva, e il 9 gennaio 2011 conquista un’altra vittoria, ad Altenmarkt-Zauchensee (AUT) in super g.

Nell’ultima stagione non l’abbiamo vista brillare, forse anche a causa del cambio di materiali, ma lei, nelle interviste, determinata come sempre continua a ripetere di non aver dimenticato come si scia e che tornerà presto a sciare ai suoi livelli.

Image

La gigantista e slalomista tedesca Lena Duerr, figlia di Peter e sorella di Katharina, entrambi sciatori di alto livello, nasce il 4 agosto 1991 a Monaco di Baviera.

Debutta in Coppa Europa il 26 gennaio 2008, a Lenggeries (GER) in slalom, ottenendo in due giorni un nono e un quarto posto. Segue subito, il 15 febbraio 2008, l’esordio in coppa del mondo, mentre nel dicembre del 2008 ottiene il primo podio di Coppa Europa.

Il 5 febbraio 2010 conquista l’argento nel gigante ai Mondiali Juniores, a pari merito con Federica Brignone. Quell’anno conquista anche la Coppa Europa, riportando, dopo la vittoria di Maria Riesch, il titolo in Germania. Ottiene il suo miglior piazzamento a Ofterschwang (GER) nello speciale, siglando il sesto tempo.

Image

Lisa Magdalena Agerer, nata a Zams (AUT), il 1° novembre 1991, ma residente a Curon Venosta, posside la doppia cittadinanza, austriaca e italiana, in quanto figlia di padre austriaco e di madre altoatesina.

Il 24 dicembre 2009 esordisce in Coppa del Mondo, nel gigante di Soelden, mentre nel dicembre dello stesso anno vince la sua prima gara di Coppa Europa a Kvitfjell (NOR).

Nel 2011 è argento in gigante nei Mondiali Juniores di Crans Montana e seconda nella classifica generale di Coppa Europa, alle spalle dell’austriaca Jessica Depauli. Quest’ultima stagione ha dominato lei la Coppa Europa con otto vittorie, di cui sette consecutive, aggiudicandosi anche le coppette di discesa e di gigante.

Il suo miglior risultato in Coppa del Mondo è un settimo posto nel gigante di Are, che le è valso la qualificazione alle finali di Schladming.

Image

La slalomista svedese Emelie Wikstroem nasce il 2 ottobre 1992 a Savsjo.

Guadagna il primo podio di coppa europa il 27 novembre 2008 ed esordisce in Coppa del Mondo il 30 gennaio 2009 a Garmisch-Partenkirchen (GER), senza però concludere la prova. Il primo successo in Coppa Europa arriva il 30 novembre 2009 nello slalom di Funäsdalen (SWE), mentre il 29 dicembre 2010 arrivano i primi punti nella World Cup con il tredicesimo posto a Semmering (AUT). I suoi migliori piazzamenti sono, ad oggi, il settimo posto conquistato a Zagabria (CRO) e il quarto posto alle finali di Schladming (AUT).

Image

L’americanina Mikaela Shiffrin nasce a Vail, CO, il 13 marzo del 1995.

Nel 2010 partecipa al prestigioso Trofeo Topolino e domina lo slalom, vincendo con 3 secondi e 31 centesimi di vantaggio sulla seconda classificata. Nei Mondiali Juniores, tenutisi nel 2011 a Crans Montana (FRA), conquista il bronzo nello slalom, alle spalle dell’austrica Jessica Depauli e della svedese Anna Swenn-Larsson. Il 3 marzo 2011, ancora quindicenne, debutta in Coppa del Mondo, nel gigante di Spindleruv Mlynn (CZE) senza qualificarsi per la seconda manche.

Fa i suoi primi punti sulle nevi di casa, ad Aspen (USA), giungendo ottava, mentre il 29 dicembre 2011 conquista, a solo sedici anni, il suo primo podio, nello speciale austriaco di Lienz, siglando il terzo tempo, alle spalle dell’austriaca Marlies Schild e della slovena Tina Maze.

Conquista inoltre per due anni consecutivi il titolo di Campionessa Statunitense di slalom speciale.

Image

Questi sono i dieci ragazzi degli anni novanta che per ora hanno mostrato i migliori risultati, riuscendo, in molte occasioni, a sopravanzare atleti di enorme spessore, che vantano un’esperienza di gran lunga maggiore della loro. Speriamo nelle prossime stagioni di poter vedere tanti altri giovani atleti con il loro stesso talento e la loro stessa determinazione risplendere e brillare nel firmamento di questo meraviglioso sport, come solo i grandi sanno fare.

Annunci

»

  1. luca cabrini ha detto:

    complimentissimi!!!!!!Sito molto interessante e molto ben curato!!!!!!!!!E’ piacevole scorrere queste pagine,da ora mi informerò(anche)qui!Luca

  2. Bruno ha detto:

    Ciao Elena,

    Ottimo articolo -come tutti quelli letti fin’ora- quello sulle “stelle” degli anni successivi. Mi stavo chiedendo se, anche se non è mai salita su un podio di Coppa del Mondo, la norvegese Lotte Smiseth SEJERSTED non si sarebbe meritato alcune parole, due righe.
    In effetti, ai Mondiali Juniores di Garmisch nel 2009 prese l’argento in discesa.
    Sempre ai Mondiali Juniores, ma quelli tenutisi in Francia nel 2010, prese l’argento in Super Combinata e il bronzo in discesa. Poi l’anno successivo, ai Mondiali Juniores svizzeri di Crans-Montana, sempre in discesa, questa volta fù iridata.
    Pur avendo appena compiuto 21 anni un mese fà, è gia salita 25 volte sul podio delle diverse competizioni dei Campionati Norvegesi (Seniores) di Sci, essendo iridata 14 volte ( Elena, La lascio verificare se sbaglio ).
    E Lotte ha appena cambiato materiale ……
    Come tutti, non vedo l’ora di leggere un nuovo articolo.

    • wunderdrels ha detto:

      Ciao Bruno,
      la Sejersted non è ancora mai salita sul podio, ma vanta un 5 e un 6 posto, rispettivamente nella discesa di Lenzerheide e nella superk di St. Moritz.
      Hai perfettamente ragione! Mi dispiace ammetterlo, ma non ho pensato a lei perché convinta che fosse una ’89. In uno dei prossimi articoli prometto che parlerò di lei e anche di Marcel Mathis, dimenticanza ancora più grave. Perdonami, sono ancora agli inizi e la mia memoria a volte fa cilecca.
      Chiedo nuovamente scusa.
      Al prossimo articolo,
      Elena

  3. Giulio ha detto:

    Complimentissimi!!! stai facendo un lavoro eccellente. al prossimo articolo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...